Concorso Direttore Tecnico ingegnere della Polizia di Stato
 

SIULP provinciale Bari

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Notizie dal mondo SIULP Concorso Direttore Tecnico ingegnere della Polizia di Stato

Concorso Direttore Tecnico ingegnere della Polizia di Stato

E-mail Stampa PDF
(0 voti, media 0 di 5)

Di seguito riportiamo la risposta del Dipartimento alla richiesta di chiarimenti, presentata da questa Segreteria, in relazione al concorso di 11 posti di Direttore Tecnico ingegnere dove è stata preclusa la partecipazione ai colleghi possessori della laurea in ingegneria aeronautica in quanto non rientranti nel criterio di equipollenza dei titoli di studio (prevista nei precedenti concorsi)

“Si fa riferimento alla nota n. 1.1/MA/348/2010 del 2 luglio u.s., concernente l’oggetto.

Al riguardo, la Direzione Centrale per le Risorse Umane ha fatto presente che, giusta il dettato dell’art. 3, comma 2, del decreto legislativo 5 ottobre 2000, n. 334, con decreto del Ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca di concerto con il Ministro dell’Interno in data 6/2/2004 è stato stabilito che per concorrere ai posti di direttore tecnico ingegnere di motorizzazione della Polizia di Stato è necessario il possesso di un titolo di studio rientrante nella classe delle lauree specialistiche in Ingegneria Meccanica, contraddistinta al codice 36/S.

II bando del concorso interno richiamato in oggetto “attualizza” il requisito facendo riferimento alla corrispondente classe delle lauree magistrali in Ingegneria Meccanica, contraddistinta dal codice LM-33.

Peraltro, ai sensi dell’art. 2 del decreto del Ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca del 9 luglio 2009 - richiamato da codesta O.S. - spetta agli atenei rilasciare un’attestazione che certifichi in quale classe delle lauree rientri il titolo di studio conseguito da ciascun laureato.

Si fa presente, infine, che prima dell’emanazione del decreto interministeriale 6/2/2004 la materia in questione era disciplinata dal decreto del Ministro dell’Interno 1/12/1986, contenente il regolamento per l’assunzione dei direttori tecnici della Polizia di Stato, che rimetteva ai bandi di concorso l’individuazione dei titoli di studio necessari per concorrere ai posti dei vari profili professionali.

Sulla base di questa normativa i bandi di concorso relativi a posti di direttore tecnico ingegnere di motorizzazione anteriori al 2004 richiedevano genericamente un diploma di laurea in ingegneria.”

Commenti

Per esprimere un commento devi loggarti.